Volterra è una meravigliosa città Toscana costruita dagli Etruschi all’incirca 3000 anni fa.  Sulla piazza principale sorgono edifici risalenti anche al 1200.  E’ stata scelta per il lancio della moto “Electric racing superbike”. Una moto italiana sostenibile in una storica e sostenibile località sulle colline Toscane.

L’idea di una moto elettrica è nata nel cuore di due ingeneri di Modena con la passione delle competizioni nel sangue. Livia e Marco sono fratello e sorella cresciuti nell’azienda di famiglia all’ombra della Formula 1 e nel mito di Enzo Ferrari in quella che viene definita la “terra dei motori”.

La loro impresa opera nell’alta tecnologia della modellazione 3D e realizza prototipi destinati all’industria automobilistica. Per loro era quindi naturale immaginare di realizzare una moto ad alte prestazioni che potesse partecipare alle competizioni sportive. E così qualche anno fa, con uno sguardo alla sostenibilità e uno al futuro, hanno investito e messo il cuore nel sogno di creare la più bella e la più prestante moto elettrica: Energica.

Le corse sportive, poi, sono il test migliore per provare la qualità di un veicolo sotto sforzo e per avere consigli di miglioramento da parte di piloti professionisti. E lo spirito delle competizioni è quello che spinge le case produttrici a migliorare continuamente assetto e tecnologia per realizzare la perfezione. Il sogno di Livia è quello di poter rappresentare per la mobilità elettrica quello che Ferrari è stato per i motori a combustione interna.

La scelta della presentazione della moto in un contesto storico come quello di Volterra è nata dall’amore per le tradizioni. Il risultato è stato una serata perfetta in cui passato, presente e future si sono alleati in una combinazione unica. L’antica piazza medioevale e rinascimentale è stata trasformata in una festa e sul muro del palazzo duecentesco del comune sono state proiettate immagini della moto.

A dare il tocco finale artistico, poi, la collaborazione con Istagram per un concorso di immagini sul tema della tecnologia e la storia. Una selezione dei risultati del concorso sono, poi, è stata proiettata sulle mura medioevali del comune e alcune delle immagini possono essere certamente definite di valore artistico e a forte impatto comunicativo.

Livia Cevolini è fondatrice e amministratore delegato di Energica. Sta facendo un tour in varie città per presentare la superbike e permettere ad altre persone di godere di un’esperienza sportiva sostenibile.