Villa Mamurra


  • Villa Mamurra

Energitismo Insight

In questa villa sul promontorio di Gianola si possono vedere i resti di un edificio ottagonale, 2 cisterne romane (la Cisterna Maggiore e la Cisterna delle 36 colonne), una scala coperta (conosciuta col nome di grotta della janara), resti di ambienti termali e una piscina per l'allevamento ittico (porticciolo di Gianola). La villa, distribuito su tre terrazze digradanti verso il mare, è stata costruita intorno al 50 AC e apparteneva a Lucio Mamurra, un cavaliere romano nativo di Formia. Il ninfeo è chiamato anche tempio di Giano. Il porticciolo romano, invece, è stato costruito nel 1930 dal marchese Carlo Afan de Rivera, proprietario di una villa per l´ormeggio di piccole imbarcazioni personali. Tra i frequentatori i reali d´Italia, appassionati di pesca, che si recavano a Villa Guja (odierno Albergo Miramare).

Subscribe to see the latest