Borgo Valadier


  • Borgo Valadier

Energitismo Insight

Nel 1800, con un crescente spostamento della popolazione verso il porto di Fiumicino area si decise una pianificazione urbanistica dando incarico a Giuseppe Valadier. Il progetto prevedeva abitazioni in fila lungo una sponda del canale con una chiesa neoclassica al centro dell’intervento. La fila di abitazioni iniziava con la dogana e terminava con un edificio gemello ad uso della "sanità”. Dietro queste abitazioni doveva nascere un viale alberato con giardini all'italiana e aree e la chiesa, dedicata a S. Maria Porto della Salute, in origine era priva di campanile e si trovava isolata tra gli altri edifici. Negli anni sono state apportate molte modifiche e adattamenti ma l’originario impianto urbanistico resta riconoscibile. Il progetto autografo del Valadier è conservato presso l'Accademia di S. Luca in Roma.

Subscribe to see the latest