CORRADO MATTOCCIA - L’Arte del Rugby


  • CORRADO MATTOCCIA - L’Arte del Rugby
  • CORRADO MATTOCCIA - L’Arte del Rugby
  • CORRADO MATTOCCIA - L’Arte del Rugby
  • CORRADO MATTOCCIA - L’Arte del Rugby

Energitismo Insight

Fin dall’antichità c’è stato un forte legame tra arte e sport. Dall’antico Egitto fino ai primi Giochi Olimpici, attraverso i vasti domini dell’Impero Romano, lo sport è stato celebrato dall’arte con dipinti, affreschi, sculture, bassorilievi, gioielli, monete, balli e musica. Il legame è rimasto fino al Rinascimento sotto forma di cortei e i palii. Ogni sport ha le sue caratteristiche artistiche, ogni sport ha i suoi appassionati che collezionano memorabilia e si dedicano anima e corpo a ciò che rende grande il loro sport, a ciò che crea emozioni positive. Questo è il genere di persone che accoglie l’arte come un ricordo permanente di grande significato e valore riconosciuto del loro sport favorito. Energitismo cerca queste persone, coinvolge le organizzazioni sportive e i membri che ne fanno parte in modo che il ruolo dello sport in una società sostenibile sia ancor più valorizzato. Queste organizzazioni sono spesso musei che collezionano ed esibiscono importanti memorabilia per i loro fan. Per il Rugby in Italia questo lavoro lo fa il Museo del Rugby a Roma. Claudia Bettiol di Energitismo e Corrado Mattoccia del museo hanno unito le forze per creare l’idea e hanno poi coinvolto uno dei membri, la famiglia Facchinello per creare “The Art of Rugby”, la collezione di Arte del Rugby. L’ Arte del Rugby è stata lanciata come un Progetto Speciale di Energitismo all?open Day in occasione del secondo anniversario il 15 novembre scorso. Questi progetti rappresentano collaborazioni tra i membri di Energitismo e organizzazioni esterne, come musei e istituti di ricerca, con lo scopo di introdurre nuovi tipi  prodotti artistici e artigianali fatti a mano.L’Arte del Rugby è stata poi rilasciata al pubblico il 19 novembre in occasione della Mostra del Rugby nel maginfico Palazzo della Ragione a Padova. L’Arte del Rugby sarà disponibile nell’Atelier on line di Energitismo.  

Il Creatore

Artists

CORRADO MATTOCCIA

Il Museo del Rugby è una fondazione nata nel 2007 che ha ricevuto la medaglia di bronzo dal Presidente della Repubblica nel 2010. Negli anni il museo, sotto la guida di Corrado Mattoccia, presidente della fondazione, ha raccolto più di 14.000 memorabilia e 1500 maglie da rugby da tutto il mondo, tutte indossate dai giocatori durante partite importanti. Arte del Rugby, collezione commissionata dal Museo del Rugby e da Energitismo, è stata creata da Giuseppe Facchinello, artista di ceramica espressionista di Nove, che ha dipinto e firmato ogni pezzo.

Trovaci Qui

Location

Italy, NoveTROVACI QUI

La città di Nove è vicina al cuore della zona del Grappa, dove a nord il Monte Grappa sovrasta il paesaggio. Il nome Nove proviene apparentemente dal latino Novus e non dal numero nove come viene inteso in italiano. Infatti il territorio dove la città è ubicata faceva parte del fiume Brenta, pian piano il fiume è retrocesso lasciando un morbido terreno “nuovo” ricco di argilla. Gli artisti di Nove sono risorti grazie alla ceramiche e al vino pregiati come i gioielli. Il loro lavoro può essere ammirato nelle gallerie, bar e ristoranti della città.

Subscribe to see the latest