La leggenda di Fra Diavolo


  • La leggenda di Fra Diavolo

Energitismo Insight

Frà Diavolo è il soprannome dato a Michele Arcangelo Pezza, nato a Itri nel 1771 a Itri, forse perché a scuola era molto vivace nonostante indossasse un saio francescano, per un voto fatto dalla mamma. Fra Diavolo ebbe una vita inusuale: dopo un duplice omicidio a causa di una banale rissa, inizia a vagare sulle montagne di Itri. Poi si arruola nell’esercito borbonico, con il quale ottiene il titolo di Duca di Cassano, e infine diventa un capopopolo per difendere la sua terra dall’invasione francese. Con la sua guerriglia è stato uno dei pochi che, seppure per poco tempo, ha fermato l’esercito imperiale francese nella gola di Sant’Andrea, tra Fondi ed Itri, nel 1798. In un fortino, Fra Diavolo trasformò migliaia di semplici popolani in eroi per salvare la propria terra. Quando l’esercito imperiale riuscì a vincere la resistenza popolare, saccheggiò e bruciò Itri e impiccò Fra diavolo a Napoli. Fra le opere che si sono ispirate alle sue gesta, si ricorda l'opera lirica Fra' Diavolo composta da Auber nel 1830 e il film interpretato da Oliver Hardy e Stan Laurel.

Subscribe to see the latest