Museo dell’Olio


  • Museo dell’Olio

Energitismo Insight

Nel Museo dell’Olio della Sabina vi è una sezione in cui cinque artisti di fama mondiale – Alik Cavaliere, Gianandrea Gazzola, Maria Lai, Hidetoshi Nagasawa e Ille Strazza – hanno interpretato tramite la scultura e la musica, l’olio e la sua tradizione nella civiltà contemporanea. Fra gli altri strumenti, il museo ospita una rara collezione di presse olearie sabine che testimoniano l’evoluzione delle produzioni in questa regione nell’arco di quattro secoli. A Canneto (fraz. di Fara in Sabina) c’è l’olivo più grande d’Europa con un’età stimata di circa 2.000 anni e un tronco che misura circa 7.20 metri di circonferenza.

Subscribe to see the latest