Museo Comunale d’Arte Moderna


  • Museo Comunale d’Arte Moderna

Energitismo Insight

Il Palazzo baronale è stato costruito nel XVII secolo e oggi ospita il Museo di Arte Moderna di Anticoli. Il palazzetto è stato donato al Comune dal principe Marcantonio Brancaccio, compreso nell’area dell’antico castello trasformato in palazzo baronale. Il museo è stato aperto come Galleria Comunale d’Arte Moderna nel 1935 in due locali in piazza delle Ville. Era nato da un’idea degli artisti Riccardo Assanti e Pietro Gaudenzi che volevano raccogliere le numerose opere d’arte eseguite sul posto da artisti come Kokoschka, Carena, Martini, Salvati, De Carolis. In tutto 74 opere fra disegni, pitture e sculture che con il tempo arrivarono a 200. Tra il 1963 tra il 1975 soggiornò il grande Rafael Alberti. Oggi ci sono 600 opere e il museo ha avuto il suo primo catalogo ufficiale nel 1995.

Subscribe to see the latest