Lord Nelson viene ricordato in molte città non tanto per le sue doti militari ma per il nome che da a locali e alberghi.

Nella città vecchia di Stoccolma con i suoi vicoli stretti e uno stile di vita ‘jazz’, due dei più famosi vecchi alberghi sono il Lord Nelson e il Lady Hamilton, non troppo distanti e probabilmente più vicino di quanto lo sono stati per 210 anni, dalla sfortunata morte di Horatio Nelson nella battaglia di Trafalgar.

Lo stesso Nelson è ricordato molto più, dalla Colonna di Nelson nella piazza dal nome appropriato di Trafalgar Square al famoso ‘pub’ Lord Nelson a Woollahra in Sydney, dove per molti anni la strada antistante era inondata dai bevitori che si godevano un grande jazz.

Il più nobile Lord Horatio Nelson, visconte e Barone Nelson, del Nilo e di Burnham Thorpe nella Contea di Norfolk, Barone Nelson del Nilo e di Hilborough in detta Contea, Cavaliere del più prestigioso ‘Order of the Bath, vice ammiraglio della Squadrone Bianco della flotta, comandante in capo delle navi e imbarcazioni di Sua Maestà nel Mediterraneo, duca di Bronte nel Regno di Sicilia, Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine siciliano di San Ferdinando e del Merito, membro dell’Ordine Ottomano Crescent, Cavaliere di Gran Commendatore dell’Ordine di San Gioacchino, è nato in questo giorno, 29 settembre, 1758.

Il suo ricordo, forse il più grande ammiraglio navale per gli inglesi, è accompagnato da alcuni eventi curiosi nella sua ammirevole vita. La sua storia d’amore con la splendida e vivace Emma Hamilton, Lady Hamilton, il ménage à trois che coinvolge il marito rimbambito, Lord Hamilton, che andava da Napoli a Londra, non ha affievolito la sua fama con gli inglesi.

Per i meno rispettosi, alcune le sue ultime parole, dopo essere stato colpito nel punto cruciale della battaglia di Trafalgar, hanno l’immortalità. Il vero significato dietro ‘Baciami Hardy’ è sconosciuto.

Un grande stratega militare, un amante senza vergogna, e un uomo per il suo re e il suo paese, adorato dai marinai della Royal Navy, rispettato da alleati e nemici, Horatio Nelson. A Sydney lo festeggiamo ancora con birra e musica!